Le Officine Classiche si rinnovano

Un look moderno per l'atelier di certificazione e restauro, fiore all'occhiello di FCA Heritage.

13 novembre 2020

Il restyling delle Officine Classiche è in linea con l'identità visiva di FCA Heritage e rende omaggio alla storia industriale di Mirafiori.


Un’anima antica, un look sempre più moderno: le Officine Classiche, fiore all’occhiello di FCA Heritage, si ampliano e si rinnovano pur restando nella medesima sede.

Tra le novità, una maggiore affinità all’identità visiva di FCA Heritage: continua così un percorso intrapreso nel 2019 con la nuova sede Heritage Hub e proseguito all’inizio del 2020 con l’inedita Heritage Gallery, ospitata al Mirafiori Motor Village. 

Inoltre, il restyling delle Officine Classiche rende omaggio al famoso comprensorio industriale di Mirafiori, il più grande complesso di FCA nel mondo, che le ospita dal 2015. 

Le pareti dell’atelier sono, infatti, ora impreziosite da suggestive immagini storiche della produzione nello stabilimento torinese, alternate da grafiche contemporanee e foto che ritraggono alcune delle vetture più iconiche di Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.

Attive dal 2015 nell’ex Officina 83 di Mirafiori, in via Plava a Torino, le Officine Classiche occupano ora una superficie di circa 6.000 metri quadrati. Qui si eseguono tutte le attività di riparazione, restauro e certificazione delle auto storiche dei marchi Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth, sia quelle appartenenti a  privati sia quelle della preziosa collezione di FCA Heritage. In totale, dal 2015 ad oggi, sono state effettuate decine di restauri e rilasciate circa 500 certificazioni a proprietari di vetture residenti in tutto il mondo: dal Giappone agli USA, dal Costa Rica alla Thailandia, fino all’isola di Antigua.

Guarda il video

Rimani aggiornato sulle news, gli eventi, gli approfondimenti dal mondo Heritage.