Il Museo Alfa Romeo si arricchisce
di due nuove sezioni

È ora possibile visitare la Collezione e
la nuova sezione "Alfa Romeo in divisa".

09 luglio 2020

Sono aperte al pubblico l'area Collezione e la nuova sezione "Alfa Romeo in divisa" del Museo Storico di Arese.


Il Museo Alfa Romeo, prezioso spazio che custodisce le più significative creazioni del Marchio, apre al pubblico l’area Collezione e inaugura la nuova sezione “Alfa Romeo in divisa”.

L’area Collezione, collocata nei piani superiori della palazzina che ospitava il Centro Direzionale Alfa Romeo, è una raccolta completa ed emozionante che comprende oltre 150 vetture, motori automobilistici, aeronautici e nautici, trofei, oggetti artistici.  

Suddivisa in 18 aree tematiche, mette in mostra i tesori della storia del Marchio, a partire dalle prime vetture, come la 20/30 ES alle Formula, fra cui Formula 1 e Formula Indy, fino alle concept cars come Caimano e Protéo o i prototipi come la Scarabeo e la Sprint 6C. 

Un percorso storico autentico e dettagliato che ripercorre i centodieci anni di Alfa Romeo, sino alle vetture più recenti.

La nuova sezione “Alfa Romeo in divisa”, dedicata alle auto dell'Arma dei Carabinieri, si trova alla fine del percorso di visita museale e testimonia lo storico rapporto tra Alfa Romeo e le Forze dell’Ordine. Il nuovo spazio è stato allestito con un layout dinamico e grafiche geometriche, per valorizzare al meglio i 6 modelli rappresentativi dei 60 anni di collaborazione con l'Arma. Dalla 1900 M “Matta”, che ha trionfato nella classe riservata ai mezzi militari in una storica 1000 Miglia, alla leggendaria Giulia, la più iconica delle “Gazzella”. Fino alla 75, l'Alfetta – in esposizione con un raro esemplare blindato – Alfa 90 ed una rara Giulia Giardinetta. 

Guarda il video

Rimani aggiornato sulle news, gli eventi, gli approfondimenti dal mondo Heritage.