Il mondo di FCA Heritage
Tutto sul dipartimento che valorizza il patrimonio storico Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.
La storia delle nostre auto e dei nostri marchi
La passione per le auto classiche non ha confini, ma esistono luoghi definiti nello spazio e sospesi nel tempo che conservano l'essenza di questa passione. Sono i luoghi di Heritage.
Centro Storico Fiat
Heritage HUB
Officine Classiche
Museo Alfa Romeo
Heritage Gallery
Heritage Point
Un mondo di grandi eventi internazionali
La presenza ai principali eventi del settore è un'occasione imperdibile per ammirare da vicino vetture leggendarie che hanno segnato generazioni di appassionati.
Gli ultimi eventi:
Como (IT) |
2-3 ottobre 2021
Fuori Concorso
Il prototipo Lancia ECV2 protagonista alla kermesse
Cesana-Sestriere (IT) |
11 luglio 2021
Cesana-Sestriere
La Lancia Aurelia B20 del 1951 protagonista della parata.
Le storie Heritage
Raccontiamo un secolo di tecnica, stile, agonismo e performance. Raccontiamo la nostra storia, e le vostre.
Le ultime storie:
Fiat X 1/23
Una city car in anticipo di quarant’anni.
Lancia ECV2
ECV: Experimental Composite Vehicle.
La Fiat Multipla e il design funzionale
L’importanza di usabilità ed efficienza nella progettazione.
Il mondo di FCA Heritage è in continua evoluzione
Resta sempre aggiornato con le ultime news, non perderti le collaborazioni più recenti e scopri i retroscena e gli aneddoti nelle interviste agli addetti ai lavori.
Le Ultime News
15 luglio 2021
Fiat 500 F alla mostra “Automania” del MoMA
L’auto icona di stile e design italiano protagonista a New York.
5 luglio 2021
Fiat 130 HP al Trofeo Salvarola Terme
Lo straordinario cimelio storico protagonista del Concours d'Elegance.
Scopri i nostri club di marca e modello in tutto il mondo
Usa il nostro locator per trovare i club per marca e modello più vicini a te.
La storia di quattro grandi brand dell'automobilismo italiano
Dai modelli più rappresentativi ai personaggi più vincenti e rivoluzionari, dagli eventi che hanno rappresentato, questa sezione racconta e celebra i pilastri di Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.
Da oggi la tua passione può contare su una squadra d'eccellenza
Certificato d'origine, certificazione d’autenticità, restauro. Per garantire il fascino senza tempo della tua auto.
La boutique del classico
Entra in un mondo fatto di passione. Un'ampia gamma di prodotti proposti da FCA Heritage per alimentare la tua passione senza tempo.
Indietro

Alfa Romeo GP Tipo 158

La campionessa del primo mondiale di Formula 1

La storia della Alfa Romeo GP Tipo 158 è la dimostrazione della caparbietà, oltre che dell’ingegno, degli uomini del Portello. Capaci di salvare le vincenti monoposto dalla guerra con uno stratagemma ma anche di rialzare la testa e dominare ancora sui più importanti circuiti. Ma è soprattutto la storia di un mito, di quell'auto da corsa, vincente sin dall'esordio, capace di dominare e vincere il primo Campionato del Mondo di Formula 1.


Terminato il sodalizio con Enzo Ferrari, che gestiva con la sua Scuderia le vetture sportive della Casa del Portello, viene fondato a Milano il reparto Alfa Corse. L'attenzione si concentra sul progetto di una nuova “vetturetta” con motore sovralimentato da un litro e mezzo, categoria destinata a diventare la classe regina dal 1940. Il team guidato da Gioachino Colombo traccia le linee della GP Tipo 158, presto soprannominata “Alfetta”.

Il motore è un inedito otto cilindri in linea biblocco in lega leggera e canne in acciaio avvitate, distribuzione con due alberi a camme in testa comandati da ingranaggi in cascata e sovralimentazione con compressore volumetrico Roots. Il cambio è in blocco col differenziale sul ponte posteriore, per un perfetto bilanciamento dei pesi. La potenza iniziale è di 195 cavalli ma già nel 1939 sarebbe salita a 225 Cv per una velocità massima di 232 km/h.

Neppure il tempo di entusiasmare il pubblico con la doppietta all’esordio nella Coppa Ciano del 1938, che con il GP di Tripoli la carriera delle “Alfetta” sembra già terminata, perché con lo scoppio della guerra si interrompono tutte le competizioni. Con lungimiranza l’Alfa Romeo riesce però a nascondere le vetture nei dintorni di Milano, in un allevamento di maiali sotto una finta catasta di legna, al riparo dai rastrellamenti tedeschi.

ALFA ROMEO GP TIPO 158 "ALFETTA" - 1938-1940; 1947-1950
ALFA ROMEO GP TIPO 158 "ALFETTA" - 1938-1940; 1947-1950
MOTORE
8 cilindri in linea benzina, anteriore longitudinale, doppio albero a camme in testa, 2 compressori volumetrici 1479 cm³
POTENZA
340 CV a 8.000 giri/minuto
VELOCITÀ
290 km/h
PESO
700 kg
DESIGN
Alfa Romeo
CARROZZERIA
Grand Prix

Superate la guerra e le disgrazie il 1950 si rivela l’anno magico per le Alfa Romeo GP Tipo 158: sei vittorie su sette solo perché tutte le squadre europee non partecipano alla 500 Miglia di Indianapolis. Un dominio totale che decreterà la schiacciante vittoria del primo Campionato del Mondo di Formula 1.


Nel primo dopoguerra L’Alfa Romeo migliora il motore della 158 dotandolo di un compressore a doppio stadio che innalza la potenza a 275 cavalli per toccare i 270 km/h. La superiorità in gara è notevole, ma gli uomini del Biscione non si accontentano, la potenza sale ancora a 340 cavalli e la velocità tocca i 290 km/h. Così si preparano a dominare il primo Campionato del Mondo di Formula 1 del 1950. 

È la squadra delle tre “F”: Nino Farina, Juan Manuel Fangio e Luigi Fagioli. Le “Alfetta” si aggiudicano sei dei sette GP disertando, come tutti i costruttori europei, la 500 Miglia di Indianapolis, ma dominando anche altri cinque Gran Premi non validi per il Campionato. A partire dal debutto al GP di Silverstone, l’Alfa Romeo è sempre imbattuta, e conquista così i primi tre posti della classifica con Giuseppe “Nino” Farina primo pilota iridato della neonata Formula 1.

La vettura, di proprietà di FCA Heritage e solitamente esposta al Museo Storico Alfa Romeo di Arese.

Così come le altre Alfa Romeo da corsa, anche la Giulietta 158 aveva un Quadrifoglio dipinto sul cofano. Guarda il video della storia del Quadrifoglio.

Guarda il video

Rimani aggiornato sulle news, gli eventi, gli approfondimenti dal mondo Heritage.