Il mondo di Heritage
Tutto sul dipartimento che valorizza il patrimonio storico Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.
La storia delle nostre auto e dei nostri marchi
La passione per le auto classiche non ha confini, ma esistono luoghi definiti nello spazio e sospesi nel tempo che conservano l'essenza di questa passione. Sono i luoghi di Heritage.
Centro Storico Fiat
Heritage HUB
Officine Classiche
Museo Alfa Romeo
Heritage Gallery
Heritage Point
Un mondo di grandi eventi internazionali
La presenza ai principali eventi del settore è un'occasione imperdibile per ammirare da vicino vetture leggendarie che hanno segnato generazioni di appassionati.
Gli ultimi eventi:
Bologna (IT) |
26 al 29 ottobre 2023
Auto e Moto d’Epoca 2023
Ospite d’onore la nuova Alfa Romeo 33 Stradale.
Rho (MI) |
17 - 19 Novembre 2023
Milano AutoClassica 2023
Il debutto della Fiat Multipla 6x6 ed il tributo ad Autodelta
Le storie Heritage
Raccontiamo un secolo di tecnica, stile, agonismo e performance. Raccontiamo la nostra storia, e le vostre.
Le ultime storie:
CURIOSITÀ
Ci sono connessioni che creano grandi storie.
Alfa Romeo 33
La linea.
Fiat Coupé
Nuovo stile per la ritrovata sportività.
Il mondo di Heritage è in continua evoluzione
Resta sempre aggiornato con le ultime news, non perderti le collaborazioni più recenti e scopri i retroscena e gli aneddoti nelle interviste agli addetti ai lavori.
Le Ultime News
17 novembre 2023
Stellantis Heritage a Milano AutoClassica
Il debutto della Fiat Multipla 6x6 ed il tributo ad Autodelta
02 ottobre 2023
Heritage celebra i 30 anni della mitica Fiat Punto
Prodotta in oltre nove milioni di unità e in tre generazioni, ha dominato il segmento B per 25 anni, stabilendo nuovi standard in termini di design, sicurezza e comfort.
Scopri i nostri club di marca e modello in tutto il mondo
Usa il nostro locator per trovare i club per marca e modello più vicini a te.
La storia di quattro grandi brand dell'automobilismo italiano
Dai modelli più rappresentativi ai personaggi più vincenti e rivoluzionari, dagli eventi che hanno rappresentato, questa sezione racconta e celebra i pilastri di Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.
Da oggi la tua passione può contare su una squadra d'eccellenza
Certificato d'origine, certificazione d’autenticità, restauro. Per garantire il fascino senza tempo della tua auto.
La boutique del classico
Entra in un mondo fatto di passione. Un'ampia gamma di prodotti proposti da Heritage per alimentare la tua passione senza tempo.
Auto in vendita
Reloaded by creators è il progetto di Heritage che prevede la vendita di un numero limitato di vetture classiche dei brand Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Abarth: modelli storici, dall'autenticità certificata e riportati alla bellezza originaria direttamente dalla Casa Madre.
Indietro

Lancia D25: l'auto immacolata

La vettura che non corse mai

Le vetture da corsa hanno sempre storie tumultuose: incidenti, continue modifiche per adattarsi ai regolamenti e, a fine carriera, spesso vengono usate come prototipi per sperimentare nuove soluzioni per il modello successivo.


In particolare negli anni Cinquanta: quando non finivano "abbracciate" ad un albero, nella migliore delle ipotesi venivano cannibalizzate come ricambi per i modelli successivi. È quindi da considerare una vera eccezione la splendida D25 Spider Sport, giunta immacolata fino a noi, amorevolmente custodita nel museo Lancia, oggi tra le stelle della collezione FCA Heritage.

Come tutte le Lancia, e non solo quelle da competizione, anche la D25 è un concentrato di tecnologia. È una vettura Sport, quindi con carrozzeria a ruote coperte uno o due posti, costruita intorno a un telaio a traliccio in tubi d’acciaio al cromomolibdeno, col motore integrato al telaio con funzione portante. Il motore anteriore è un 6 cilindri a V di 60°, con doppia accensione e tre carburatori, 3750 cm3 capace di erogare 300 cavalli a 6500 giri/minuto.

Per un perfetto bilanciamento dei pesi, frizione, cambio e differenziale in blocco coi freni sono al retrotreno. Sospensioni indipendenti all’avantreno, con molla a balestra trasversale (schema utilizzato in seguito fino alle Flavia e Fulvia), e ponte de Dion al posteriore con due balestre tipo “cantilever”.

LANCIA D25
LANCIA D25
MOTORE
6 cilindri a V benzina, doppia accensione, anteriore longitudinale, 3750 cm³
POTENZA
300 CV @ 6.500 giri/minuto
VELOCITÀ
275 km/h
PESO
755 - 760 kg
DESIGN
Pinin Farina
CARROZZERIA
Spider Sport

Il 18 ottobre 1954 la Lancia annuncia il ritiro dalle competizioni per vetture Sport per puntare soltanto sulla Formula 1. Sembra una leggenda, ma Ascari, desideroso di correre la Carrera Panamericana del 1955, per convincere Gianni Lancia a costruire ancora una D25 per quella gara.


Evoluzione della D24 dal lungo palmares, prima fra tutte la doppietta alla Carrera Panamericana del 1953, la D25 nelle intenzioni di Gianni Lancia e Vittorio Jano deve non tanto e non solo essere una vettura Sport, ma anche servire per provare soluzioni tecniche da trasferire sulla D50 da Formula 1. I risultati però non arrivano e la Lancia decide di concentrare tutti gli sforzi sulla D50, ma il pilota Alberto Ascari, passato dalla Ferrari alla Lancia nel gennaio del 1954 per correre in Formula 1 con la D50 e dopo aver vinto con la D24 la Mille Miglia del '54, pare proprio che riesca a convincere Gianni Lancia a costruire ancora una D25 per poter partecipare alla Carrera Panamericana del 1955.

Ma il destino è beffardo: il 26 maggio 1955, qualche mese prima che potesse andare a correre in America, Ascari muore in un incidente a Monza mentre sta occasionalmente provando una vettura del Cavallino. La prematura scomparsa del pilota milanese sconvolge Gianni Lancia al punto che decide di ritirarsi definitivamente dalle corse. L’esemplare ancora immacolato della D25, che si trova nella carrozzeria di Pinin Farina, viene trasferito e conservato nel Museo Lancia.

Guarda il video

Rimani aggiornato sulle news, gli eventi, gli approfondimenti dal mondo Heritage.