Il mondo di Heritage
Tutto sul dipartimento che valorizza il patrimonio storico Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.
La storia delle nostre auto e dei nostri marchi
La passione per le auto classiche non ha confini, ma esistono luoghi definiti nello spazio e sospesi nel tempo che conservano l'essenza di questa passione. Sono i luoghi di Heritage.
Centro Storico Fiat
Heritage HUB
Officine Classiche
Museo Alfa Romeo
Heritage Gallery
Heritage Point
Un mondo di grandi eventi internazionali
La presenza ai principali eventi del settore è un'occasione imperdibile per ammirare da vicino vetture leggendarie che hanno segnato generazioni di appassionati.
Gli ultimi eventi:
Le Mans (FR) |
30 Giugno - 3 Luglio 2022
Le Mans Classic 2022
Il DNA Alfa Romeo alla rievocazione della gloriosa corsa francese.
Italia |
15-18 giugno 2022
1000 Miglia
Un evento unico al mondo.
Le storie Heritage
Raccontiamo un secolo di tecnica, stile, agonismo e performance. Raccontiamo la nostra storia, e le vostre.
Le ultime storie:
Le Abarth monoposto record Pininfarina
A caccia di record.
FIAT 126
La longeva utilitaria poliglotta.
Alfa Romeo Alfetta
L’evoluzione della berlina sportiva.
Il mondo di Heritage è in continua evoluzione
Resta sempre aggiornato con le ultime news, non perderti le collaborazioni più recenti e scopri i retroscena e gli aneddoti nelle interviste agli addetti ai lavori.
Le Ultime News
18 giugno 2022
Alfa Romeo trionfa alla 1000 Miglia 2022
Con la 6C 1750 SS Zagato del 1929
26 aprile 2022
Heritage Hub ospita la conferenza annuale YES-Europe
E-Mobility Academy: dialogo aperto tra studenti universitari e imprenditori.
Scopri i nostri club di marca e modello in tutto il mondo
Usa il nostro locator per trovare i club per marca e modello più vicini a te.
La storia di quattro grandi brand dell'automobilismo italiano
Dai modelli più rappresentativi ai personaggi più vincenti e rivoluzionari, dagli eventi che hanno rappresentato, questa sezione racconta e celebra i pilastri di Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.
Da oggi la tua passione può contare su una squadra d'eccellenza
Certificato d'origine, certificazione d’autenticità, restauro. Per garantire il fascino senza tempo della tua auto.
La boutique del classico
Entra in un mondo fatto di passione. Un'ampia gamma di prodotti proposti da Heritage per alimentare la tua passione senza tempo.
Indietro

RL Super Sport: la prima vittoria Alfa Romeo alla Targa Florio

Nasce il quadrifoglio verde

A Milano, il 13 ottobre 1921, l’Alfa Romeo presenta al pubblico la nuova RL. La vettura viene commercializzata a partire dall’anno successivo in due versioni: Normale e Sport.


La stirpe delle Alfa Romeo RL debutta nel 1921. In continuità con la tradizione del marchio, sono auto con ottime rifiniture e soprattutto prestazioni brillanti, da utilizzare anche nelle competizionin grazie al motore sei cilindri in linea da 3 litri che le equipaggia. Commercializzata a partire dal 1922, la RL viene offerta nelle versioni “Normale” e “Sport”

Il sei cilindri 2916 cm3 della versione Normale eroga 56 cavalli mentre la Sport, che si distingue per il radiatore dalla caratteristica forma a diedro, dispone di una cilindrata leggermente superiore (2994 cm3) e beneficia di un incremento di potenza, che raggiunge i 71 CV. Passo accorciato e soprattutto peso ridotto consentono una velocità massima che da 110 km/h della Normale passa a 130 km/h nella Sport.

Nella 6a e 7a serie della RL, a partire dal 1925, la versione Sport viene sostituita dalla Super Sport, il cui motore raggiunge gli 83 cavalli di potenza. Il sei cilindri in linea da tre litri è composto da monoblocco e testa in ghisa, asse a camme laterale comandato da ingranaggi, due valvole per cilindro, due carburatori e accensione con magnete ad alta tensione. I freni sono dotati di tamburi di maggiori dimensioni (420 mm di diametro), il cambio è a 4 rapporti più retromarcia con comando a leva centrale e la velocità massima raggiungibile si attesta sempre sui 130 km/h.

Alfa Romeo RL Targa Florio - 1923
Alfa Romeo RL Targa Florio - 1923
MOTORE
6 cilindri in linea, anteriore longitudinale verticale, monoblocco e testata in ghisa, 3154 cm³
POTENZA
95 CV a 3.800 giri/minuto
VELOCITÀ
157 km/h
PESO
980 kg
DESIGN
Alfa Romeo
CARROZZERIA
Spider Corsa

Su un totale complessivo di 2631 Alfa Romeo RL prodotte tra il 1922 e il 1927, 392 sono le Super Sport realizzate: 304 della 6a serie del 1925 e 88 della 7a, prodotta tra il 1926 e il 1927.


Teatro delle più importanti vittorie delle RL è la Targa Florio, dove nel 1923 le Alfa Romeo (in configurazione spider due posti) fanno doppietta, mentre una terza RL si piazza in quarta posizione. La vittoria va al pilota campano Ugo Sivocci, sulla cui vettura compare per la prima volta nella storia il quadrifoglio verde in campo bianco, che diventerà lo stemma delle Alfa Romeo da competizione e delle versioni più sportive e performanti prodotte dalla Casa costruttrice. 

La cronaca della Targa Florio del 1923 regala un finale rocambolesco. L'Alfa Romeo schiera cinque RL condotte da: Antonio Ascari (il padre del futuro Campione del Mondo di Formula 1 Alberto), Giuseppe Campari, Giulio Masetti, Enzo Ferrari e Ugo Sivocci. Al quarto e ultimo giro sul circuito delle Madonie è Ascari a comparire per primo tra le colline ma alla curva della Stazione di Cerda, a circa duecento metri dal traguardo, la sua vettura si ferma per un guasto tecnico. Con l'aiuto dei meccanici, saliti in vettura con ingenuo entusiasmo, Ascari riesce a tagliare per primo il traguardo, ma per i commissari occorre che torni indietro per terminare la gara senza altri a bordo. Nel frattempo sopraggiunge Sivocci, fino ad allora secondo, che conquista la prima delle dieci vittorie di Alfa Romeo alla Targa Florio, nonché il primo trionfo internazionale per la Casa milanese.

Pochi anni dopo, nel 1927, le RL Super Sport sono protagoniste anche nella prima edizione della 1000 Miglia. L’Alfa Romeo schiera cinque RL SS: due ufficiali, affidate a Brilli Peri-Pesenti e a Marinoni-Ramponi, affiancate a tre di equipaggi privati. Le vetture si comportano molto bene e Gastone Brilli Peri giunge a Roma in testa, ma è costretto al ritiro a Spoleto. Il miglior piazzamento conquistato in gara dalle Alfa Romeo RL Super Sport è il settimo posto assoluto - su 77 equipaggi partiti da Brescia - di Mercanti in coppia con Sozzi, che conquistano anche il terzo posto nella loro classe

Rimani aggiornato sulle news, gli eventi, gli approfondimenti dal mondo Heritage.